Logo Apple iCloud

Mela

Apple ti offre 5 GB di spazio di archiviazione iCloud gratuito, ma non va molto lontano. Se desideri eseguire il backup del tuo iPhone o archiviare file multimediali su iCloud, probabilmente dovrai eseguire l'aggiornamento al livello da 50 GB, 200 GB o 2 TB.



Ma c'è un sacco di spazio! Per cos'altro puoi usare tutto quello spazio di archiviazione extra?

Esegui il backup di tutti i tuoi dispositivi

Con abbastanza spazio di archiviazione iCloud, puoi eseguire il backup di tutti i tuoi dispositivi supportati, inclusi iPhone, iPad o iPad Pro, Apple Watch e iPod Touch. Non puoi eseguire il backup dell'intero Mac su iCloud in questo momento, ma puoi archiviare lì le cartelle Documenti e Desktop.

Dopo aver aggiornato il tuo piano di archiviazione, prendi il tuo iPhone o iPad e vai su Impostazioni > [Il tuo nome] > iCloud > Backup iCloud per abilitare il servizio. Fallo per tutti i tuoi gadget supportati. iCloud eseguirà quindi un backup ogni volta che colleghi il tuo dispositivo ed è connesso al Wi-Fi su una schermata di blocco.

Attiva/disattiva il

iCloud esegue il backup di tutte le informazioni importanti, inclusi i dati delle app, le impostazioni, le schermate iniziali, l'Apple Watch, la cronologia dei messaggi, le suonerie, la cronologia degli acquisti e i media personali. Se hai Libreria foto di iCloud attivata , le tue foto e i tuoi video sono già stati sottoposti a backup.

Annuncio pubblicitario

Per ripristinare da un backup, dovrai ripristinare e inizializzare il dispositivo in Impostazioni > Generali > Ripristina. Tocca Ripristina da backup iCloud al riavvio del dispositivo e attendi il completamento del ripristino. Quanto tempo ci vorrà dipende dalla velocità della tua connessione Internet.

Non dimenticare, puoi anche eseguire il backup locale di iPhone e iPad con iTunes. I backup locali sono ideali per trasferire rapidamente i contenuti di un dispositivo su un altro, come quando sostituisci il tuo iPhone con un nuovo modello. I backup su cloud servono come precauzione di emergenza in caso di smarrimento o rottura del dispositivo.

Usa la libreria di foto di iCloud per archiviare foto e video

iCloud Photo Library carica tutte le tue foto e i tuoi video sul cloud in modo che tu possa accedervi su qualsiasi dispositivo. Puoi quindi liberare spazio sul tuo iPhone archiviando localmente versioni ottimizzate a bassa risoluzione delle tue immagini e lasciando gli originali ad alta risoluzione sul cloud.

Quando vuoi visualizzare le tue foto, iCloud scaricherà automaticamente le versioni di qualità migliore (puoi anche richiedere gli originali ogni volta che ne hai bisogno). Il servizio ti consente di archiviare sia foto che video, il che può fare un'enorme differenza su un dispositivo affollato.

Tieni presente, tuttavia, che lo streaming di video o il download di foto da iCloud può essere un'esperienza frustrante se non disponi di una connessione Internet robusta. Non vuoi aspettare secoli per visualizzare le tue foto o i tuoi video. Abbiamo notato un ritardo da uno a due secondi durante la visualizzazione di un video su una connessione a 100 megabit.

Per abilitare la libreria di foto di iCloud, vai su Impostazioni > [Il tuo nome] > iCloud > Foto. Attiva le foto di iCloud, quindi scegli lo spazio di archiviazione ottimizzato o per conservare gli originali sul tuo dispositivo.

Attiva/disattiva il

Annuncio pubblicitario

Una volta che le tue foto sono state archiviate in iCloud, puoi accedervi da qualsiasi iPhone o iPad tramite l'app Foto: attiva le foto di iCloud se non vengono visualizzate. Puoi anche andare a iCloud.com e visualizzarli in un browser Web o scaricare l'intera raccolta.

Su un Mac, i tuoi file multimediali vengono visualizzati nell'app Foto. Su Windows, puoi scaricare iCloud per Windows per scaricare i file multimediali sul desktop.

Archivia i dati dell'app su iCloud per un facile accesso

Potresti aver notato che alcune app (soprattutto su un Mac) salvano automaticamente i dati su iCloud anziché sul dispositivo. Ciò include app come Pages and Numbers, GarageBand e TextEdit.

Se non stai pagando per lo spazio di archiviazione iCloud aggiuntivo, questi progetti possono occupare una quantità preziosa della tua assegnazione di 5 GB. Se hai molto spazio su iCloud da risparmiare, però, perché non utilizzare questa funzione?

Ci sono alcuni buoni motivi per cui potresti volerlo fare. Quando i file sono archiviati sul cloud, puoi accedervi da qualsiasi dispositivo dotato di connessione Internet. Inoltre, se lavori sul cloud, qualsiasi modifica apportata a un file verrà inviata a tutti i tuoi dispositivi, mantenendo tutto sincronizzato, indipendentemente da dove stai lavorando.

Selezionare

L'archiviazione su cloud è un buon sistema di sicurezza nel caso in cui accada qualcosa al tuo dispositivo locale. Ad esempio, se il tuo laptop è danneggiato e non puoi accedere ai tuoi file, puoi comunque riprendere a lavorare tramite il cloud. Non solo non perderai i tuoi dati, ma ci saranno anche meno tempi di inattività.

Annuncio pubblicitario

D'altra parte, avrai bisogno di una connessione Internet decente per sfruttare al meglio questa funzione. I documenti di Pages e i file TextEdit funzioneranno praticamente a qualsiasi velocità. Tuttavia, file di progetto più grandi, campioni per GarageBand o diversi concerti di clip iMovie sono un'altra questione.

Se usi iCloud per archiviare file come questo, puoi vedere e gestire tutto sfogliando il tuo iCloud Drive. Su un iPhone o iPad, puoi farlo tramite l'app File di Apple.

Su un Mac, apri Finder e fai clic su iCloud Drive nella barra laterale. Dirigiti a iCloud.com per accedere a tutto da un browser web.

iCloud per Windows non offre questa funzionalità, purtroppo.

lampone pi google cloud stampa

Archivia e trasferisci file tramite iCloud

Proprio come Dropbox, Google Drive o qualsiasi altro servizio di archiviazione cloud, puoi utilizzare il tuo spazio iCloud come unità aggiuntiva su cui archiviare i file. Ciò semplifica il trasferimento di file su dispositivi tramite il Web, il che è particolarmente utile quando sei lontano dal tuo Mac o da altri dispositivi.

Su un Mac, fai clic su iCloud Drive nella barra laterale del Finder. Da lì, puoi creare cartelle e spostare file proprio come faresti con i dati locali. Dovresti anche vedere l'avanzamento del caricamento o del download di tutti i trasferimenti che avvii.

Su iPhone o iPad, puoi utilizzare l'app File per accedere a tutto ciò che è archiviato su iCloud Drive. Per caricare i file, dovrai utilizzare l'opzione Condividi nell'app pertinente. Quindi, seleziona Salva su file dall'elenco. Ti verrà chiesto di scegliere una posizione prima di salvare e puoi anche creare nuove cartelle.

Annuncio pubblicitario

Su Windows, puoi installare iCloud per Windows , che aggiunge l'accesso iCloud Drive nativo a Esplora risorse. Puoi quindi copiare i file da e verso iCloud Drive e utilizzarlo come faresti con qualsiasi altro servizio di archiviazione cloud.

Sul Web, puoi accedere all'intero iCloud Drive tramite iCloud.com . Puoi anche organizzare o caricare file o creare cartelle nell'interfaccia web.

Un iCloud Drive su iCloud.com.

Se lo desideri, puoi condividere le cartelle con altri tramite il loro indirizzo email. Basta fare clic su Aggiungi persone su iCloud.com o aprire Finder e andare su Condividi> Aggiungi persone nei file su iPhone o iPad su un Mac. I collaboratori non avranno bisogno di un ID Apple per accedere alla cartella.

Sorprendentemente, non ci sono limitazioni riguardo ai tipi di file che puoi archiviare su iCloud. Puoi caricare musica, video, archivi ZIP o interi fumetti, a condizione che ogni singolo file sia inferiore a 50 GB.

Libera spazio sul tuo Mac

Se il tuo Mac sta esaurendo lo spazio, puoi gestire i tuoi file automaticamente tramite iCloud. Se puoi scaricare alcuni file locali sul cloud, puoi scaricarli ogni volta che ne hai bisogno.

Per fare ciò, fai clic sul logo Apple, seleziona Informazioni su questo Mac, quindi fai clic sulla scheda Archiviazione. Fare clic su Gestisci. . ., quindi scegli Store in iCloud. Ciò libera spazio archiviando invece i file nelle cartelle Desktop e Documenti sul cloud.

Annuncio pubblicitario

I file sembreranno rimanere al loro posto, ma avranno un'icona di download accanto a loro, a indicare che sono archiviati in remoto. Ogni volta che provi ad aprire un file archiviato su iCloud, il tuo Mac lo scaricherà automaticamente. Questa funzione osserva anche il tuo utilizzo e memorizzerà solo i file aperti di recente localmente.

Il

È un po' un azzardo fidarsi di macOS e iCloud per gestirlo automaticamente. Se questa funzione è abilitata, non dovrai microgestire lo spazio disponibile. Tuttavia, se vieni scoperto senza una connessione Internet, potresti perdere l'accesso a qualcosa di importante.

Se hai bisogno di ancora più spazio su un MacBook, ci sono molti modi per farlo aumentalo , inclusa la sostituzione dell'unità o la creazione di un array RAID.

Condividi il tuo spazio iCloud con la tua famiglia

Se scegli il livello iCloud da 200 GB o 2 TB, puoi condividere lo spazio di archiviazione disponibile con la tua famiglia. Per prima cosa, dovrai impostare la condivisione in famiglia , così tu e i tuoi cari potete condividere acquisti, musica e altro ancora.

Quindi, vai su Impostazioni> [Il tuo nome]> Condivisione familiare su un iPhone, quindi tocca Archiviazione iCloud per acquistare o condividere un piano esistente. Tutti i membri della famiglia che utilizzano il livello gratuito da 5 GB potranno utilizzare automaticamente quello nuovo.

Se qualcuno nella tua famiglia vuole il proprio piano iCloud, può rinunciare e acquistare il proprio. I tuoi dati e file rimarranno quindi separati e bloccati sui singoli account.

Aggiorna il tuo piano iCloud oggi stesso

Non sei ancora sicuro se devi eseguire l'aggiornamento? Ancora una volta, ottieni 5 GB di spazio di archiviazione gratuito quando ti registri per un ID Apple. Per la maggior parte di noi, tuttavia, questo non è sufficiente per eseguire il backup di un singolo dispositivo.

Annuncio pubblicitario

Quando si tratta di aggiornare, è possibile selezionare una delle seguenti tre opzioni:

    50GB:$ 0,99 al mese, solo per uso individuale. 200GB:$ 2,99 al mese, condivisibile tramite Family Sharing. 2 TB:$ 9,99 al mese, condivisibile tramite Family Sharing

Ricorda che quando esegui l'upgrade, puoi anche mantenere il tuo piano gratuito da 5 GB. Quindi, un piano da 50 GB è in realtà 55 GB, il che è un bel bonus.

L'unico inconveniente è che man mano che diventi più dipendente da iCloud, più rimani intrappolato nell'ecosistema. Ad esempio, una volta superato il livello da 50 GB, non avrai altra scelta che eseguire l'aggiornamento a 200 GB, a meno che tu non voglia perdere l'accesso a tutti i backup, i supporti e lo spazio di archiviazione.

Per questo motivo, alcune persone potrebbero preferire mantieni al minimo l'utilizzo di iCloud .

LEGGI SUCCESSIVO