Se la paura di Gmail all'inizio di questa settimana ti ha fatto pensare di eseguire il backup del tuo account Gmail o di un altro account di posta elettronica basato sul Web, siamo qui per aiutarti. Continua a leggere per sapere come eseguire il backup della posta elettronica basata sul Web utilizzando l'applicazione di posta elettronica open source Thunderbird.



Nel caso ve lo foste perso, all'inizio di questa settimana Gmail ha subito un'insolita serie di inconvenienti ciò ha portato lo 0,02% degli utenti di Gmail a trovare la propria casella di posta completamente vuota. La buona notizia è che il problema è stato risolto e nessun dato effettivo è stato perso (hanno ripristinato l'e-mail mancante dai backup su nastro non interessati dal problema). Anche se è meraviglioso che nessuno abbia perso le email importanti, è anche molto inquietante. Non tutti Oops, abbiamo perso i tuoi dati! lo scenario finisce così bene. Oggi ti guideremo attraverso il backup della tua posta elettronica utilizzando l'applicazione open source gratuita e robusta Thunderbird.

Cosa ti servirà

Non avrai bisogno di molto per questo tutorial, solo pochi minuti per configurarlo e quanto segue:

Per questo tutorial utilizzeremo Thunderbird per Windows e Gmail. I passaggi che ti guideremo, tuttavia, funzioneranno per Thunderbird su qualsiasi sistema operativo e per qualsiasi provider di posta elettronica basato sul Web che ti consenta di accedere alla tua posta tramite un client di terze parti, infatti, Thunderbird fa un ottimo lavoro nel rilevare le informazioni necessarie solo dal tuo indirizzo email.

Abilitazione dell'accesso remoto e delle informazioni sul server di posta elettronica

A seconda dell'e-mail basata sul Web che stai utilizzando, potresti dover abilitare l'accesso prima di procedere. Nel caso di Gmail, il nostro servizio di prova per questi tutorial, dovrai accedere a Opzioni -> Impostazioni posta -> Inoltro e POP/IMAP e quindi attiva le seguenti impostazioni 1. Abilita POP per tutta la posta e 2. Quando si accede ai messaggi con POP keep La copia di Gmail nella Posta in arrivo .

Installazione e configurazione di Thunderbird

L'installazione di Thunderbird è semplice, ma ci sono alcune cose che potresti voler considerare in base alle tue esigenze e al desiderio di backup aggiuntivi. Se sei un utente Windows potresti considerare di optare per l'installazione Thunderbird portatile in modo da poter avere un'installazione totalmente autonoma adatta al trasferimento/backup su un'unità USB. Inoltre, a seconda del servizio di backup che utilizzi e della quantità di spazio di cui disponi, potresti prendere in considerazione l'installazione di Thunderbird nella directory Dropbox (o servizio simile) in modo che anche il backup locale venga archiviato in remoto.

auto compatibili con Android auto wireless
Annuncio pubblicitario

Se sei soddisfatto di un backup locale (o il tuo servizio di backup acquisisce l'intera unità in una volta) vai avanti e procedi con l'installazione senza alcuna modifica.

Dopo aver eseguito Thunderbird per la prima volta, vai a Strumenti -> Impostazioni account e poi clicca su Azioni dell'account (situato nell'angolo in basso a sinistra).

Inserisci il tuo nome utente e password, quindi fai clic su continua. Per un numero significativo di provider di posta Web, Thunderbird compilerà automaticamente le informazioni del server (per gentile concessione del database Mozilla ISP) come mostrato nello screenshot seguente. Passeremo dall'impostazione predefinita di IMAP a POP. Se stavi pianificando di utilizzare Thunderbird come client di posta elettronica quotidiano, IMAP sarebbe una scelta di gran lunga superiore (IMAP ti consente di lavorare con la posta elettronica come una condivisione di file ad accesso remoto invece di scaricarlo sul tuo computer locale). Per il nostro scopo di archiviazione, tuttavia, POP è una scelta superiore in quanto scaricherà facilmente e senza problemi tutti i vecchi messaggi di posta elettronica (non solo quelli nuovi). Se ti ritrovi a voler utilizzare Thunderbird come client a tempo pieno, puoi facilmente tornare a IMAP una volta che hai un archivio delle tue vecchie email.

Clic Crea un account e sei in affari. Thunderbird autenticherà il tuo account sul server e ti avviserà se l'autenticazione fallisce. A parte questo, ti ritroverai al Impostazioni dell 'account schermo.

Mentre siamo ancora nel Impostazioni dell 'account schermo dobbiamo controllare alcune impostazioni molto importanti prima di partire. Clicca su Impostazioni del server sotto il nome di accesso del tuo account sul lato sinistro della finestra. Dobbiamo apportare alcune modifiche qui. Cambiare il Controlla nuovi messaggi ogni 10 minuti impostazione su 1 minuto . Per il download iniziale abbiamo bisogno della frequenza dei controlli davvero alta. Assicurati anche Lascia messaggi sul server è controllato e deseleziona Per al massimo... e Fino a quando non li elimino .

Annuncio pubblicitario

Prima di lasciare la fase di configurazione, fare clic su Impostazioni spazzatura nella parte superiore della colonna di sinistra e deselezionare Abilita i controlli adattivi della posta indesiderata... , il filtro antispam di Thunderbird è ottimo quando lo usi come client principale, ma non vogliamo che faccia altro che un download diretto dei nostri messaggi. Sotto Spazio sul disco assicurarsi Non cancellare nessun messaggio è selezionato (dovrebbe essere, per impostazione predefinita). Questa operazione è totalmente orientata al backup. Non vogliamo che Thunderbird abbia idee sagge e cancelli nulla.

Al termine, fai clic su OK nell'angolo e torna alla dashboard principale di Thunderbird. Se Thunderbird non sta già scaricando l'e-mail, fare clic su Ricevere posta nell'angolo per avviare il processo.

A questo punto è tutto in autopilota. Thunderbird continuerà a controllare la tua posta ogni minuto e a scaricare nuovi messaggi un po' alla volta. Ecco una delle stranezze del download POP, ogni batch avrà una dimensione di circa 400-600 messaggi. Non vedrai mai un download massiccio di tutte le tue email in una volta. Preparati, se hai un grosso account, a lasciarlo in esecuzione per un po'. Nel caso del nostro account di prova, sono stati necessari 37 batch per scaricare tutte le oltre 17.000 e-mail risalenti a quasi un decennio.

Al termine del download, disporrai di un backup aggiornato del tuo account Gmail (o di un'altra e-mail basata sul Web). Tutto quello che devi fare in futuro è eseguire Thunderbird per prendere le email più recenti e aggiornare il tuo archivio.


Hai una domanda urgente sulla tua e-mail o su altri problemi tecnologici? Chiamaci per una risposta a chiedi@howtogeek.com e faremo del nostro meglio per aiutarti.

LEGGI SUCCESSIVO