Usa il Nexus Root Toolkit per eseguire rapidamente il root dei tuoi dispositivi Nexus, indipendentemente dal fatto che tu abbia un Nexus 7, Galaxy Nexus o anche un Nexus S. Il rooting ti consente di utilizzare app potenti che non funzionano nella sandbox predefinita di Android.



Noi abbiamo coperto il rooting di Android prima e il metodo fornito non ha funzionato per molti utenti: è difficile fornire istruzioni che funzionino con tutti i dispositivi Android disponibili. Questo metodo dovrebbe funzionare perfettamente, ma solo con i dispositivi Nexus.

Questo processo cancellerà i dati dal tuo dispositivo Nexus, quindi dovrai eseguire il backup e ripristinare i dati durante il processo. Sbloccherai anche il bootloader del dispositivo Nexus durante questo processo, consentendo l'installazione di ROM personalizzate.

Installa il Nexus Root Toolkit

Puoi scaricare il Nexus Root Toolkit, sviluppato da WugFresh, qui . Esegui il file .exe dopo averlo scaricato per installarlo. Il Nexus Root Toolkit si avvierà automaticamente dopo averlo installato. Seleziona il modello del dispositivo e la versione di Android che stai utilizzando.

Se non sei completamente sicuro del dispositivo che stai utilizzando, apri la schermata Impostazioni sul tuo dispositivo e seleziona Informazioni sul tablet o Informazioni sul telefono.

Installazione del driver

Garantire che il tuo computer disponga dei driver corretti in modo che possa comunicare con il tuo Nexus può essere una delle parti più complicate del rooting. Il Nexus Root Toolkit include la configurazione automatica dei driver: se fallisce, può guidarti attraverso il processo di configurazione manuale dei driver.

Annuncio pubblicitario

Avrai bisogno del debug USB abilitato sul tuo Nexus per sbloccarlo e eseguirne il root. Apri la schermata Impostazioni, seleziona Opzioni sviluppatore, imposta il dispositivo di scorrimento nella parte superiore della schermata Opzioni sviluppatore su On e abilita la casella di controllo Debug USB.

Clicca il Guida completa all'installazione del driver – Automatico + Manuale nella finestra Nexus Root Toolkit per iniziare.

Prova il Configurazione automatica del driver pulsante, supponendo che tu stia utilizzando Windows 7 - idealmente, questo si occuperà di tutto per te.

come sfocare in powerpoint

Collega il tuo Nexus al computer con il cavo USB incluso quando richiesto. Dopo che Windows ha terminato l'installazione dei driver, fare clic su OK.

Se questo non ha funzionato, dovrai seguire i passaggi nella finestra Configurazione driver per configurare manualmente i tuoi driver. Completa ogni passaggio in ordine, seguendo le istruzioni: ti guideranno attraverso il processo. Personalmente, ho dovuto completare la configurazione manuale del driver, installando i driver Samsung (il Nexus 7 è un dispositivo ASUS, ma i driver Samsung hanno funzionato per me).

Backup

Questo processo cancellerà il tuo dispositivo, quindi probabilmente vorrai prima eseguirne il backup. Fare clic sul pulsante Backup per eseguire il backup del dispositivo.

Annuncio pubblicitario

Fai clic sul pulsante Crea file di backup Android per creare un file di backup contenente le tue app e i tuoi dati. Tocca il pulsante Backup che appare sullo schermo del tuo dispositivo per continuare.

Dovresti anche utilizzare l'opzione Backup dati/supporti per eseguire il backup dei file multimediali del dispositivo.

Sblocca e root

Una volta eseguito il backup del Nexus, utilizza il pulsante Sblocca per sbloccare il dispositivo. Il processo di sblocco cancella il tuo dispositivo, quindi assicurati di aver eseguito il backup prima di continuare!

Ti verrà chiesto sul Nexus di sbloccare il bootloader. Dopo aver accettato, il tuo bootloader verrà sbloccato e il tuo Nexus verrà cancellato e ripristinato allo stato di fabbrica. Dovrai eseguire il processo di configurazione sul tuo Nexus e abilitare nuovamente la modalità di debug USB prima di continuare.

Dopo averlo fatto, seleziona Non eseguire il flashing CWM a meno che tu non voglia anche eseguire il flashing di ClockworkMod sul tuo dispositivo, quindi fai clic sul pulsante Root.

Annuncio pubblicitario

Una volta completato il processo di root, apri l'app SuperSU sul tuo Nexus e aggiorna il binario SU.

Avvia l'app BusyBox, concedile i permessi di root e tocca il pulsante Installa. Ora sei rootato con successo!

Ripristinare dal backup

Probabilmente ora vorrai ripristinare il tuo Nexus dai backup che hai eseguito in precedenza. Fare clic sul pulsante Ripristina.

Utilizza i pulsanti Ripristina file di backup Android e Ripristina dati/supporti, selezionando i file di backup creati in precedenza.

Tocca il pulsante Ripristina i miei dati quando sul dispositivo viene visualizzata la schermata Ripristino completo. Accetta e le tue app e i tuoi dati verranno ripristinati.

LEGGI SUCCESSIVO