Fattori di forma grandi e antenne esterne multiple vanno bene per un robusto router domestico, ma sono piuttosto poco pratici quando sei in movimento. Oggi diamo un'occhiata al DIR-510L, un router da viaggio che racchiude velocità 802.11ac veloci in un pacchetto più piccolo di un telecomando TV.

Che cos'è D-Link DIR-510L?

Il D-Link DIR-510L (di seguito denominato 510L per brevità) è un router da viaggio (o micro) destinato all'uso da parte di viaggiatori, professionisti mobili e chiunque abbia bisogno della funzionalità del router quando è lontano dal comfort del proprio router a grandezza naturale a casa o in ufficio.

Il 510L è in parte router, in parte batteria e in parte NAS. L'unità può funzionare per un periodo di tempo con le proprie riserve di batteria (o utilizzare tali riserve di batteria per caricare il telefono o il tablet tramite la batteria interna da 4000 mAh). Può funzionare come router o hot spot (estraendo dati da una connessione basata su Ethernet, estendendo una rete Wi-Fi esistente o semplicemente collegando tra loro dispositivi locali).

Il punto di forza del 510L non è la versatilità (poiché ci sono alcuni router da viaggio sul mercato ora con batteria simile + condivisione di file) ma la velocità 802.11ac. Inoltre, le molteplici porte USB consentono di abilitare funzionalità che non si trovano sulla maggior parte degli altri router da viaggio o che sono limitate perché molti router da viaggio hanno una sola porta USB. Le due porte sul 510L, ad esempio, consentono di montare un'unità USB come unità NAS con una porta e collegare un modem USB 3G/4G nel secondo punto trasformando efficacemente il router da viaggio in un router cellulare con funzionalità NAS.

Annuncio pubblicitario

Diamo un'occhiata a come configurarlo e se un percorso così piccolo può funzionare o meno con le velocità 802.11ac promesse.

Come lo uso?

L'installazione sul DIR-510L è piuttosto semplice grazie alla nuova e semplificata interfaccia utente del router di D-Link. Il DIR-510L ha un'interfaccia quasi identica al DIR-880L . precedentemente recensito router e Estensore Wi-Fi DAP-1520 .

Il dispositivo ha tre stati primari, tutti impostati da un interruttore fisico sulla parte superiore dell'unità. Utilizzando l'interruttore è possibile selezionare on, off e caricabatterie per accendere il router/hotspot, spegnere l'intera unità o utilizzare l'unità esclusivamente come batteria, rispettivamente. L'unica modalità che richiede qualsiasi configurazione è il router (e le relative modalità Wi-Fi), quindi rivolgiamo la nostra attenzione a questo.

Il 510L viene fornito senza funzionalità di sicurezza abilitate e pertanto è molto saggio eseguire tutta la configurazione iniziale prima di aver effettivamente bisogno del dispositivo. Non è che il processo di configurazione sia particolarmente arduo, intendiamoci, ma quando sei appena arrivato da un lungo volo e arrivi tardi nella tua camera d'albergo, l'ultima cosa che vuoi fare è giocherellare con la configurazione.

Quando accendi il 510L per la prima volta vedrai un nuovo punto di accesso Wi-Fi chiamato DIR510L, non sorprende. Connettiti a quel punto di accesso Wi-Fi, apri un browser web e connettiti a http://dlinkrouter.local. Quando ti viene richiesta la password amministrativa, fai clic su login e saltala (poiché non esiste ancora una password).

Subito dopo l'accesso vedrai la schermata di stato di facile lettura.

Vedi il segno di attenzione accanto al nome del router? Fai clic sull'icona del router e otterrai un feedback immediato e utile sul motivo per cui quel segno è lì: il router è totalmente non protetto. Nella barra di navigazione, fare clic su Gestione -> Amministratore per impostare una password amministrativa per il router. Dopo aver effettuato nuovamente l'accesso con la nuova password, fare clic su Impostazioni -> Wi-Fi per impostare le password per entrambe le bande 2,4 Ghz e 5 Ghz. Perderai la connessione Wi-Fi al dispositivo e ti verrà chiesto di inserirla nuovamente per riottenere la connettività al router.

Con il 510L bloccato è il momento di dare un'occhiata alle funzionalità ausiliarie di cui vorrai sicuramente sfruttare. Anche se non ti servono alcune funzionalità, come la condivisione di file, dovresti davvero sfruttare il pratico sistema di profili.

Annuncio pubblicitario

Situato in Impostazioni -> Profili Internet, il sistema di profili semplifica la configurazione e la modifica di più profili. Ogni volta che ti connetti a una nuova rete (tramite la porta Ethernet, un adattatore cellulare USB o un punto di accesso Wi-Fi) viene creato automaticamente un nuovo profilo. All'interno del menu Profili Internet è possibile modificare le impostazioni e passare facilmente da un profilo all'altro. Questo è significativamente più semplice rispetto alla regolazione manuale di tutte le impostazioni (come richiesto da ogni altro router da viaggio che abbiamo testato).

Oltre alla funzione Profili Internet, il 510L è dotato di tutte le funzionalità che ti aspetteresti da un router di casa o ufficio più grande, tra cui condivisione di file, reti ospiti e accesso e configurazione remoti. In effetti, il 510L ha la maggior parte delle funzionalità che si trovano nei router D-Link di fascia alta come il D-Link DIR-880L precedentemente recensito . Dai un'occhiata a questa recensione per un tour completo delle reti ospiti e delle funzionalità di condivisione di file locali.

Come funziona?

Il 510L è un piccolo router scattante, non c'è dubbio. Tra i router portatili che abbiamo testato formalmente e informalmente è il più veloce fino ad oggi. Mentre testiamo router a grandezza naturale a distanze fino a (e spesso volte oltre) 300 piedi, testiamo i router da viaggio in condizioni più appropriate alla loro funzione effettiva e all'uso nel mondo reale.

Per i test di velocità 510L abbiamo condotto test a una distanza di 10-45 piedi (le distanze in cui ti troverai normalmente durante l'utilizzo del dispositivo sono una camera d'albergo e una grande sala conferenze) eseguendo contemporaneamente più router full size nelle vicinanze generali di il 510L per imitare il tipo di interferenza che probabilmente sperimenteresti nei suddetti luoghi del mondo reale.

Il router ha fornito prestazioni costantemente solide su entrambe le bande da 2,4 GHz e 5 GHz. Sebbene ci siamo abituati a vedere prestazioni poco brillanti a 2,4 GHz su router dual-band, il throughput medio sulla connessione a 2,4 GHz era di 78 Mbps e il throughput medio sulla connessione a 5 GHz era di 88 Mbps. Se sei curioso di sapere come i due livelli di prestazioni siano così vicini data la significativa disparità tra la capacità delle due bande (e lo eravamo certamente) la nostra teoria è che la connessione Ethernet funge da agente limitante. L'unità ha solo una porta Ethernet 10/100, non gigabit. Detto questo, non troviamo che l'hardware sia problematico poiché, al di fuori dei test di benchmark, la maggior parte delle persone non saturerà completamente la connessione Ethernet e non noterà mai la limitazione.

Annuncio pubblicitario

Nel complesso le prestazioni sono state abbastanza veloci e il router ha superato ogni altro router da viaggio che abbiamo testato (come ci si aspetterebbe dato che questo è il primo router 802.11ac sul mercato e che abbiamo messo sul vecchio banco di prova).

Il buono, il brutto e il verdetto

Dopo aver testato il DIR-510L in una varietà di ambienti nelle ultime settimane, cosa abbiamo da dire al riguardo? Scomponiamolo.

come ruotare le finestre video

Il bene

  • L'installazione è estremamente semplice; l'interfaccia utente del router è intuitiva e le modifiche sono semplici da apportare.
  • La batteria interna ha energia sufficiente per far funzionare il dispositivo in modalità router per circa quattro ore
  • Supporta connessioni di rete 3G/4G, connessioni a punti di accesso Wi-Fi ed Ethernet.
  • Prestazioni molto buone su tutte le bande.
  • Condivide quasi tutte le funzionalità con router D-Link di dimensioni maggiori.

Il cattivo

  • Porte USB sull'unità limitate a 1A. Non aspettarti il ​​tipo di ricarica rapida del dispositivo portatile che otterresti con un caricatore da muro 2A.
  • A $ 74,99 l'unità è 3-4 volte più costosa di altri router da viaggio.
  • Il fattore di forma lungo delle caramelle è più grande della maggior parte dei router da viaggio.

Il verdetto

Non ci sono dubbi, il D-Link DIR-510L è un fantastico router da viaggio. Il firmware è stabile, il throughput è forte e coerente e le funzionalità sono numerose (e per la maggior parte alla pari con un router a grandezza naturale). Se hai bisogno della velocità di un router 802.11ac lontano da casa e sei disposto a sborsare un centinaio di dollari per ottenerlo, il DIR-510L è perfetto.

LEGGI SUCCESSIVO
  • › Funzioni e formule in Microsoft Excel: qual è la differenza?
  • Cyber ​​Monday 2021: le migliori offerte tecnologiche
  • › 5 siti Web che ogni utente Linux dovrebbe aggiungere ai segnalibri
  • › La cartella del computer è 40: come la star di Xerox ha creato il desktop
  • › Che cos'è la protezione anticaduta MIL-SPEC?
  • › Come trovare il tuo Spotify Wrapped 2021