Nelle versioni precedenti di Windows il filtro SmartScreen era una funzionalità di Internet Explorer, con Windows 8 diventa parte del file system di Windows. Ma come fa a sapere quali file sono stati scaricati e quali provengono dal tuo PC? Continua a leggere per vedere come Kyoceramita ha esplorato il file system.



Nota: le informazioni fornite in questo articolo sono solo a scopo didattico.

Allora qual è la magia?

Bene, la magia usata qui in realtà consiste in una tecnologia abbastanza semplice, in particolare nelle zone Internet.

come cancellare i dati del sito web

Sebbene sia possibile accedere alle impostazioni per queste aree Internet solo tramite Internet Explorer, vengono utilizzate in vari punti di Windows. Ogni volta che scarichi un file che proviene dall'area Internet, viene contrassegnato con uno speciale identificatore di zona e questo identificatore viene archiviato in un flusso di dati alternativo. Per vederlo ho deciso di aprire il mio linguaggio di scripting preferito, PowerShell. Ho scritto il seguente script per vedere i flussi di dati alternativi di ogni file nella mia cartella dei download.

$Files = Get-ChildItem -Path C:UsersTaylorDownloads
foreach($File in $File)
{
Get-Item $File.FullName -Stream *
}

Vedi quell'ultimo file nell'elenco, ha un flusso di dati aggiuntivo chiamato Zone.Identifier, è quello di cui stavamo parlando. Quando apri un file in Windows, verifica la presenza di questo flusso di dati speciale e attiva lo SmartScreen se esiste. In vero stile geek abbiamo deciso di dare un'occhiata all'interno del flusso di dati per vedere quali informazioni conteneva.

come faccio a cancellare il pavone

Get-Item -Path C:UsersTaylorDownloadssocketsniff.zip -Stream Zone* | Ottieni-contenuto

Annuncio pubblicitario

Anche se ciò potrebbe non significare nulla per noi, sicuramente ci ha fatto pensare a come aggirare lo SmartScreen.

Come aggirare lo SmartScreen in Windows 8

Il primo modo per aggirarlo è usare la GUI, se hai un file con un flusso di dati Zone.Identifier puoi facilmente sbloccarlo dalle proprietà del file. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e aprire le sue proprietà dal menu di scelta rapida, quindi fare clic sul pulsante Sblocca, quindi ora quando apri il file lo SmartScreen non verrà attivato.

È inoltre possibile utilizzare il nuovo cmdlet file di sblocco in PowerShell 3, che è l'equivalente dello script di fare clic sul pulsante di sblocco.

foto nell'immagine iphone facetime

$Files = Get-ChildItem -Path C:UsersTaylorDownloads
foreach($File in $File)
{
Unblock-File –Path $File.Fullname
}

Ricostruisci la cache delle icone di Windows 10

L'ultimo modo per aggirare SmartScreen è semplicemente aggiungere il sito Web da cui si sta scaricando all'area intranet in Internet Explorer.

Ovviamente ti consigliamo di non farlo mai poiché quella zona è riservata ai siti intranet e ti lascerebbe vulnerabile al malware che ha origine da quei siti nell'elenco, e su quella nota ti lascio con questo script per trovare i file sul tuo PC che originato dalla zona internet.

$Files = Get-ChildItem -Path C:UsersTaylorDownloads
foreach($File in $File)
{
Get-Item $File.FullName -Stream * | %{if($_.Stream -like Zone*){$File.Name}}
}

Questo è tutto quello che c'è da fare.

LEGGI SUCCESSIVO