Leggi qualsiasi buon tutorial di fotografia, inclusi tutti quelli su questo sito, e vedrai un consiglio ripetuto più e più volte: scattare utilizzando la modalità Priorità apertura . Allora, perché così tanti fotografi professionisti amano Aperture Priority? cosa lo rende così buono? Scopriamolo.



La modalità Priorità apertura (Av o A sul selettore di modalità) è una delle due modalità semiautomatiche della fotocamera. L'altro è la priorità della velocità dell'otturatore (Tv o S sul selettore di modalità). Nella modalità Priorità apertura, si imposta l'apertura e PRINCIPALE mentre la fotocamera imposta automaticamente la velocità dell'otturatore in base alla lettura dell'esposimetro . Nella modalità Priorità velocità dell'otturatore, si imposta la velocità dell'otturatore e l'ISO, la fotocamera imposta l'apertura.

Con la modalità Priorità apertura, non rinunci al controllo sull'aspetto delle tue immagini. Se la tua fotocamera sceglie una velocità dell'otturatore che sovraespone o sottoespone la scena, usi compensazione dell'esposizione per regolarlo senza doversi preoccupare di selezionare una velocità dell'otturatore esatta.

IMPARENTATO: Quali sono le diverse modalità di misurazione sulla mia fotocamera e quando dovrei usarle?

Ora, diamo un'occhiata al motivo per cui è fantastico.

Controlli di apertura come appaiono le cose

L'apertura è uno dei fattori più importanti nel modo in cui le cose appaiono nelle tue immagini poiché è ciò che controlla la profondità di campo. Se utilizzi un'apertura ampia, come f/1.8, avrai una profondità di campo ridotta con solo una piccola area dell'immagine a fuoco e un bel sfondo sfocato.

D'altra parte, se usi un'apertura stretta come f/16, avrai una profondità di campo davvero ampia con quasi tutto nitido .

Annuncio pubblicitario

Ho scattato entrambe le immagini sopra con lo stesso obiettivo da 85 mm, ma sono drasticamente diverse, in parte a causa dell'apertura. Non potevo proprio scattato bene il ritratto af/16 o lo skyline af/1.8.

come personalizzi i widget

Qualunque sia l'obiettivo che stai utilizzando, l'apertura che usi sarà una parte importante dell'aspetto della foto finale. La velocità dell'otturatore, che esamineremo in seguito, è importante, ovviamente, ma non tanto quanto l'apertura nella maggior parte delle situazioni.

La velocità dell'otturatore è meno sensibile al cambiamento (a velocità del palmare)

La velocità dell'otturatore rientra in due grandi categorie: abbastanza veloce da usare la fotocamera a mano libera o abbastanza lento da sfocare il movimento . La regola generale è che se non utilizzi la stabilizzazione dell'immagine , la velocità dell'otturatore più bassa che puoi utilizzare in modo affidabile è 1/[la lunghezza focale dell'obiettivo, contabilizzazione del fattore di coltura ] di secondo. In altre parole, se stai usando un obiettivo da 100 mm, la velocità dell'otturatore manuale più bassa è 1/100 di secondo; se stai usando un obiettivo da 50 mm, è 1/50 di secondo.

A meno che tu non sia riprendere soggetti in rapido movimento , la differenza tra 1/100 di secondo e 1/4000 di secondo non ha molta importanza per l'aspetto generale delle cose. Questa è una differenza di 6 stop ; l'equivalente dell'apertura va da f/1.8 a f/14. La foto sopra è stata scattata a 1/125 di secondo; quello in basso è stato girato a 1/1600 di secondo; riesci a individuare la differenza?

Questo è il motivo per cui la modalità Priorità apertura è molto più utile della modalità Priorità velocità dell'otturatore. Affinché la velocità dell'otturatore influenzi davvero l'aspetto dell'immagine, è necessario rallenta e usa un treppiede , in tal caso, probabilmente utilizzerai la modalità manuale. Per scattare entrambe le foto sopra, ho semplicemente messo la mia fotocamera in modalità Priorità apertura a f/1.8; la fotocamera ha scelto una velocità dell'otturatore appropriata. A patto che non scenda troppo in basso, nel qual caso aumenta la tua ISO - uscirai con buoni colpi in modo affidabile.

Ti mantiene flessibile

La modalità manuale è ottima per la coerenza. Puoi comporre le tue impostazioni e sapere che ogni foto sarà esposta in modo identico, supponendo che nulla cambi nella scena. È, tuttavia, intrinsecamente inflessibile. Se qualcosa cambia, devi aggiustare tutto.

Annuncio pubblicitario

La modalità Priorità apertura, d'altra parte, è incredibilmente flessibile. Puoi passare dallo scatto di un ritratto ravvicinato a f/1.8 allo scatto di uno scatto di gruppo a f/8 con una singola rotazione della ghiera. Se fai fotografia di strada , puoi passare da vicoli bui a piazze luminose e non dover cambiare nulla. Se la velocità dell'otturatore si riduce troppo, tutto ciò che devi fare è aumentare l'ISO, cosa che richiede pochi secondi, per mantenere alta la qualità dei tuoi scatti. Allo stesso modo, se la tua fotocamera inizia a sottoesporre o sovraesporre, puoi modificare la compensazione dell'esposizione e continuare.


Quando sosteniamo il controllo manuale della tua fotocamera qui su Kyoceramita, l'uso della modalità Priorità apertura come questa è ciò di cui stiamo parlando. Non devi inserire manualmente ogni singola impostazione, ma dovresti capire cosa sta facendo la tua fotocamera in un dato momento e avere le cose impostate in modo tale da controllare l'aspetto dell'immagine finale. Se la velocità dell'otturatore non è importante, lascia che sia la tua fotocamera a sceglierla. E quando si sceglie quello sbagliato, tutto ciò che devi fare è regolare l'ISO o la compensazione dell'esposizione.

LEGGI SUCCESSIVO